Disposizioni urgenti, epidemia da COVID-19

Applicazione in ambito scolastico delle disposizioni previste dal decreto-legge
24 marzo 2022, n. 24 - aggiornamento delle modalità di gestione dei contatti con casi di
positività all’infezione da SARS-CoV-2.


Il miglioramento del quadro epidemiologico dell'infezione da Covid 19 su tutto il territorio
nazionale e la diffusione dei vaccini anche tra i bambini nella fascia di età 5-11 ha consentito
di introdurre gli interventi normativi previsti dall’art. 9 del decreto-legge 24 marzo 2022, n.24, che semplificano la disciplina della gestione dei contatti di casi di positività in ambito
scolastico e favoriscono l’attività didattica in presenza.
È bene tuttavia precisare che la cessazione, il 31 marzo 2022, dello stato di emergenza non
significa scomparsa del virus Covid-19 e dei correlati rischi sanitari. Per questo motivo sono
state assegnate risorse finanziarie per la proroga del personale per l’emergenza Covid e per il
recupero degli apprendimenti (ATA e docente), è stato incrementato il fondo per l’acquisto di
dispositivi di protezione e altro materiale necessario, si è stabilito un regime di lavoro ad hoc
per quei docenti non vaccinati che rientrano in servizio dalla precedente sospensione,
permangono misure precauzionali generali specifiche per la scuola.

.............................Segue Allegato..............................

Allegati
Circolare n. 410 del 29 marzo 2022.pdf
Dl_24_2022.pdf

Pubblicata il 13-04-2022